Il Comitato Interregionale Europeo per lo Sviluppo di Sistemi Innovativi Energia – Ambiente, EUROSEA, è un'associazione senza fini di lucro costituitasi nel 1998 su iniziativa di un gruppo internazionale di Ricercatori Universitari e Industriali, di Manager Industriali e di Esperti in sicurezza e protezione ambientale. Sono Membri di EUROSEA: Enti di Ricerca, Aziende a Tecnologia Avanzata e Persone fisiche.

I principali obiettivi del Comitato sono:

  • Promuovere studi, ricerche, progetti di sviluppo e attività di realizzazione attraverso prototipi e impianti dimostrativi riguardo:

 

    • Sistemi e tecnologie innovative, inerenti la produzione, il trasporto e l’impiego razionale dell’Energia da diverse fonti, rinnovabili e non, con particolare riguardo alla riduzione dell’impatto ambientale;
    • Sistemi di protezione dell’Ambiente, strumenti e reti di monitoraggio, finalizzate alla salvaguardia dell’habitat, della salute e delle risorse ambientali;
    • Sistemi innovativi ed integrati per la cattura e utilizzo dell'anidride carbonica (Carbon Capture and Use - CCU) come risorsa per l’industria e l’agricoltura per produrre biocombustibili, energie rinnovabili, prodotti chimici ed alimenti.
    • Sistemi integrati di Agricoltura sostenibile, capaci di conciliare energie rinnovabili e tecnologie di protezione dell’ambiente.
    • Tecnologie biomediche e bioingegneristiche, con particolare riguardo a quelle che implicano manipolazione di radiazioni come l’adroterapia e la boroterapia o sono rivolte alle problematiche dei disabili;

 

  • Raccogliere gli elementi tecnico-scientifici, organizzativi ed economici necessari al fine di promuovere, su iniziativa del Comitato stesso, la costituzione di Società o Consorzi nazionali o internazionali per la realizzazione di progetti esecutivi di impianti dimostrativi negli ambiti energetico, ecologico, agricolo e di forniture di servizi monitoraggio e di salvaguardia ambientale;

 

  • Promuovere il trasferimento tecnologico del know-how e dei risultati acquisiti nel corso delle ricerche alle imprese operanti nei settori energetico, ambientale, agricolo, biomedico e metrologico, sia stipulando accordi di collaborazione, sia richiedendo la partecipazione diretta delle imprese stesse ai lavori di ricerca, sviluppo e costruzione di prototipi. Effettuare studi di fattibilità (business plan), modellizzazioni matematiche con software dedicati, progetti di massima e sperimentazione su sistemi, processi e reti di servizio attinenti alle suddette tecnologie, ove siano ritenute suscettibili di sviluppo industriale.